Cattedra Unione Europea – America Latina
La Cattedra Unione Europea – America Latina offre agli studenti la possibilitá di comprendere approfonditamente temi come la storia e il senso dell’Europa e della sua Unione, in termini di relazioni internazionali, economia globale e obiettivi della sua politica di cooperazione internazionale.
Universitá, istituzioni educative, enti del terzo settore ed imprenditori latinoamericani cercano il modo di proiettarsi verso il mondo globalizzato, trovando nei rispetivi omologhi europei i naturali alleati in questo proceso. Spesso tale avvicinamento si scontra con barriere culturali e differenze di visione.
Nei paesi europei questo gap si supera grazie alle discipline svolte nei corsi e facoltá di Intermediazione Culturale (cultural sciencies) coi quali si formano professionisti dedicati specificamente alla gestione della “interculturalitá e variabili etniche” nella societá.
La Cattedra ha come obiettivo formare gli alunni alla comprensione delle relazioni internazionali tra i due continenti, attraverso la conoscenza della storia europea, dell’origine economico-politica dell’Unione, la sua conformazione attuale, nuovi membri e funzioni istituzionali, cercando di rispondere ad alcune domande fondamentali per gli scenari di sviluppo presenti e futuri dell’America Latina: come e perché 27 paesi europei si sono uniti nonostante le differenze linguistiche, culturali, religiose ed etniche?
In che misura la loro unione ha influenzato lo sviluppo dell’insieme di questi paesi? Sarebbe possibile replicare questo processo in America Latina? Con quali vantaggi?
Parallelamente a questo si analizzano le prospettive economiche dell’Unione Europea, internamente ed in relazione ad America Latina, come nel caso dell’eleborazione e sottoscrizione del TLC (Trattato di Libero Commercio) tra gruppi di paesi – il primo nella storia, ed in contrapposizione al modello statunitense – oltre a dedicare ampio spazio ai temi dell’economia sociale tanto europea come latina, e alle sue relazioni teoriche e pratiche con la cooperazione internazionale.
Le lezioni sono arricchite da incontri e conversazioni con diplomatici, imprenditori, cooperanti, docenti ed esperti.
Un altro aspetto che integra la Cattedra é la parte di proiezione pratica e di ricerca: si creano laboratori di applicazione pratica dei concetti affrontati nel corso, come elaborazione di business plans, formulazione di progetti secondo i diversi formati in uso nei sistemi di aiuto umanitario della Commissione Europea, disegno di possibili politiche sociali con la modalitá del role playing partecipativo.
La Cattedra si puó inserire in uno specifico corso di studi – facoltá, specializzazione, master, ecc. – o come modulo inter-disciplinare che integri vari corsi di studio, dato che i temi da affrontare sono di interesse per un ampia gamma di studenti.